Refrancore illuminata a led con la società Invisiblefarm

"Refrancore illuminata a led con la società Invisiblefarm". Si apre così l'articolo pubblicato quest'oggi sul settimanale La Gazzetta di Asti da Stefano Vergano. Dopo lo scorso 15 settembre, dove anche la giornalista Marzia Barosso aveva scritto un pezzo su La Nuova Provincia di Asti, riguardante la nuova avventura intrapresa dal Comune di Refrancore, esce in edicola un nuovo pezzo.

Al fianco della pubblica amministrazione, in questo processo di riqualificazione dell'illuminazione del Comune, Invisiblefarm ne è stata parte attiva ed ha permesso l'acquisizione del 75% dell'impianto di illuminazione da Enel Sole, facendo passare Refrancore dai 100 ai 400 punti luce in possesso.
L'esperienza dell'ingegnere Cantoni e del team della software house che da anni lavora costantemente con svariati comuni di Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna, è stata di fondamentale importanza, in quanto ha contribuito a comprendere Refrancore nella cerchia ristretta di comuni della provincia che per primi hanno compiuto questo rilevante passo di trasformazione tecnologica, abbattendo notevolmente quel periodo di arresto in cui l'illuminazione pubblica si era trovata per decine di anni.
L'affiancamento ad Invisiblefarm per il Comune ha contribuito a velocizzare i tempi dell'operazione, facendo risparmiare inoltre considerevoli cifre durante la trattativa che si è tenuta in data 6 settembre 2017. Un servizio, questo, che l'azienda svolge dal 2011, anno in cui il settore Smart City e Smart Lighting ha preso piede, divenendo presto uno tra i principali filoni di business aziendali.

Grazie ad Invisiblefarm, da oggi, anche Refrancore sarà più “smart”.
Sfogli l'album della Rassegna Stampa Invisiblefarm, leggi l'articolo: goo.gl/TLNVHD
Share on :